Bergamo e Provincia

Basilica di Santa Maria Maggiore e Cappella Colleoni

Basilica di Santa Maria Maggiore e Cappella Colleoni

Lo splendore del centro storico con i suoi monumenti di inestimabile valore: il Palazzo della Ragione, la Basilica di Santa Maria Maggiore, il Duomo, la Cappella Colleoni.
Il cuore pulsante di vita di Piazza Vecchia, la forza militare della Rocca insediata sul colle di S. Eufemia, il percorso sinuoso di antiche vie coperte di robusti ciottoli distesi tra i palazzi della nobiltà, piazzette e chiese lontane dal clamore, colme di tesori inaspettati e, per finire, una passeggiata da sogno lungo i giardini alberati delle antiche mura venete, nella estatica contemplazione della pianura nei dorati tramonti autunnali o nella densa oscurità della notte accesa dallo sterminato tappeto elettrico della pianura.
La Città Bassa, con i suoi tesori d’arte disseminati lungo l’asse viario del “Sentierone”, tra i due borghi storici di S. Leonardo e Pignolo, il percorso più amato dai bergamaschi, con le chiese di S. Bartolomeo, S. Spirito, S. Bernardino e le straordinarie pale di Lorenzo Lotto.
Il Centro Piacentiniano, la cittadella moderna reinventata sotto la sapiente regia dell’architetto Marcello Piacentini all’inizio del XX° sec.

Canto Alto

Canto Alto

Il Lago d’Iseo è una delle mete turistiche più ambite del territorio bergamasco soprattutto nella stagione estiva. Questo lago alpino accoglie nel suo ampio bacino la più vasta isola lacustre d’Europa: Montisola, raggiungibile per mezzo di imbarcazioni navetta che la collegano con varie località rivierasche del lago.
Il lago colpisce anche per la cornice paesaggistica che lo circonda, formata dai ripidi picchi innevati delle Prealpi Orobie a nord e dalle calde tonalità dei boschi in autunno che si riflettono con tutto il loro splendore generando infinite sfumature nelle sue acque.
Le valli bergamasche, circondate dalla corona delle Prealpi Orobie, rappresentano un ambiente naturale di particolare attrazione per gli amanti della natura e in particolare per gli escursionisti, che possono esplorare e scoprire attraverso diversi tipi di itinerari, paesaggi di grande suggestione.
Le tre valli bergamasche più rinomate, nelle quali confluiscono le valli minori ma altrettanto ricche di un patrimonio naturalistico e paesaggistico di rilievo, sono la Valle Brembana, Seriana e Imagna. Solcate dalle acque dei due fiumi bergamaschi più importanti il Brembo e il Serio. Lungo le vallate e a ridosso dei monti sono sorte in passato comunità che ancora oggi conservano un patrimonio storico artistico di grande rilievo insieme a forti tradizioni che sono rimaste radicate ancora pià che in pianura.