Itinerari per la scuola

Visite per ogni ordine e grado attraverso la storia della città: bergamo romana, medioevale, rinascimentale e moderna

Il progetto didattico organizzato dalle Guide Turistiche Città di Bergamo si rivolge a tutti gli istituti di ordine e grado. Progetti didattici, visite guidate, attività di laboratorio e la conoscenza dei diversi aspetti della città di Bergamo (i luoghi, le epoche, le attività, i personaggi) sono i contenuti e le metodologie con cui è strutturato ogni progetto.

Gli itinerari proposti:

n.01 Lo zoo di pietra, di legno, di stoffa
Descrizione: Fontana Contarini e Palazzo della Ragione in Piazza vecchia
Metodologia: Si alternerna l’osservazione, la ricerca ed il riconoscimento della forma a momenti in cui i bambini saranno invitati a colorare le immagini delle forme animali viste e già disegnate sui fogli che la guida consegnerà loro.
Destinatari: Scuole dell’Infanzia e 1^ e 2^ classe della Scuola Primaria
Obiettivo: Il progetto verte a stimolare all’osservazione ed al riconoscimento di alcuni animali reali e di fantasia rappresentati nei portali, negli arredi, negli affreschi del centro storico di Città Alta. LABORATORIO
Materiali: Pennarelli punta grossa o pastelli a cera
Durata: 2 ore
n.02 Alla scoperta di Bergamo romana
Obiettivo: L’intervento, in conformità con i nuovi programmi ministeriali, si rivolge alla classe quinta elementare. Si propone di fare conoscere la storia urbanistica di Bergamo dal sito gallico al sito romano, attraverso l’individuazione delle vie, degli edifici pubblici e privati. In questo modo gli alunni apprenderanno anche i costumi dell’epoca, l’organizzazione economica e sociale che hanno reso importante il nostro Municipium. Attività in classe e uscita didattica al museo archeologico e centro storico di Bergamo.
Durata: 3 ore
n.03 L’anno mille nelle chiese romaniche di Almenno
Descrizione: L’intervento, proposto alle classi prime e seconde, intende far scoprire le motivazioni della stretta simbiosi tra architettura e fede nell’epoca medievale quando la vita era scandita dal suono delle campane. E’ possibile scegliere fra due itinerari guidati nella ricca area romanica di Lemine.
Metodologia: Osservazione delle strutture architettoniche, dei materiali di costruzione, lettura delle immagini e loro valenza iconografica inquadrate nel periodo storico considerato
Durata: 3 ore
n.04 Mura, torri, castelli
Descrizione: Il progetto, proposto alle classi prime e seconde, vuole fornire agli alunni un quadro semplice, ma efficace, delle tipologie, della funzione, della storia e della localizzazione dei principali monumenti di edilizia fortificata nel territorio bergamasco. L’obiettivo è quello di utilizzare i monumenti come documenti per la conoscenza della storia e del territorio. In tal modo verranno sottratti all’indifferenza e diventeranno soggetto vivo di apprendimento. La proposta didattica comprende sia attività in classe che un’uscita didattica in Bergamo Alta. LABORATORIO.
Materiali: colla, forbici, pastelli, cartoncini bianchi.
n.05 Crespi d’Adda, “Un villaggio per vivere e lavorare
Descrizione: questo itinerario prevede due diversi momenti:
1 VISITA GUIDATA “PARTECIPATA” AL VILLAGGIO INDUSTRIALE – mattino durante la mattina si svolgerà la visita guidata al villaggio industriale che coinvolgerà i ragazzi in un “ascolto attivo” e ad una attenta osservazione dell’impianto urbano del villaggio e della sua storia, attraverso la compilazione di schede didattiche e attraverso una mappa di orientamento
2 LABORATORIO CREATIVO: (pomeriggio) nel pomeriggio i ragazzi divisi in piccoli gruppi parteciperanno alla realizzazione di un “DIARIO DI CRESPI” che raccoglierà le schede da loro preparate durante la mattina e alcune immagini da completare per dare una veste “grafica” prsonalizzata a tutto il lavoro
Metodologia: Osservazione delle strutture architettoniche, la loro dislocazione nel villaggio industriale con riferimento ai materiali di costruzione, la loro valenza storica, sociale ed artistica.
Destinatari: Scuola primaria – Classi 4° e 5° Scuola secondaria di primo e secondo grado
Obiettivo: L’intervento, adatto alle classi indicate, si propone di fare conoscere ai ragazzi la “cittadella ideale del lavoro” attraverso un percorso guidato ed un laboratorio interattivo. Crespi si rivela una preziosa testimonianza di architettura industriale, oggi patrimonio UNESCO, perfettamente conservata e visitabile attraverso il suo ben organizzato tessuto urbano. L’obiettivo didattico è quello di fare comprendere le condizioni geografiche, storiche, sociali che hanno favorito la genesi e lo sviluppo industriale di questa parte del nostro territorio alla fine dell’Ottocento.
Durata: 6 ore
n.06 Lo sviluppo della città al piano tra ‘800 e ‘900
Descrizione:
Attività in classe (un incontro di 2 ore con diapositive): Dalla Fiera di S. Alessandro al nuovo Centro Piacentiniano: una città in trasformazione. L’architettura pubblica e privata a Bergamo negli anni Trenta. Muri ai pittori: il significato sociale della pittura murale e la presenza di Sironi a Bergamo. I grandi personaggi della storia attraverso i loro monumenti.
Uscita didattica (mezza giornata): visita guidata al Centro di Bergamo ed ai teleri di Sironi presso il Palazzo delle Poste di Bergamo.
Destinatari: Scuole di ogni ordine e grado
Obiettivo: L’obiettivo del progetto,adatto alle classi terze, è quello di affrontare il problema della trasformazione e dello sviluppo di Bergamo tra ‘800 e ‘900 e di fornire utili momenti di approfondimento della conoscenza del territorio e delle vicende storiche cittadine in quegli anni. Oltre all’attività didattica in classe è prevista un’uscita nel centro di Bergamo (Bassa).
Durata: 3 ore
n.07 Il Liberty di San Pellegrino
Descrizione: Il progetto, adatto ad una classe quinta elemenatre, si propone di fare conoscere le nuove metodologie costruttive di inizio Novecento e lo sviluppo dello stile decorativo Liberty nel bergamasco. La visita alla cittadina di San Pellegrino permetterà di far capire come grazie alla presenza di sorgenti termali si sia sviluppato un complesso urbanistico con strutture di ricezione turistica in omogeneo stile decorativo e floreale.
Obiettivo: Una semplice sorgente d’acqua da origine a un significativo esempio di architettura Liberty. Personaggi famosi della Belle Epoque erano soliti darsi convegno in questa località per gioire di un ambiente salutare e degli splendori dei decori floreali negli edifici.
Durata: 3 ore
n.08 Alla scoperta dei Borghi storici di Bergamo
Descrizione: L’intervento è rivolto alle classi terze, quarte e quinte. Ha lo scopo di fare conoscere i borghi storici della città. Sono proposti itinerari nei borghi di S. Alessandro, Borgo Pignolo, Borgo S. Caterina, Borgo Canale e altri borghi a richiesta degli insegnanti/scuola.
Metodologia: Osservando gli edifici e conoscendo la storia i ragazzi riscopriranno i legami con il territorio in cui vivono.
Durata: 3 ore
n.09 Gaetano Donizetti e la sua città
Descrizione: Itinerario adatto a tutte le classi, tra i luoghi legati alla memoria del grande compositore bergamasco
Destinatari: Tutte le classi della scuola primaria e secondaria.
Durata: 2,5 ore